Perchè il borgo marinaro di Termoli è un posto incantato del Molise che ti fa sentire bene

Tempo stimato di lettura: 1

Perché il borgo marinaro di Termoli è un posto del Molise così affascinante da dare quel senso di benessere mentre lo vedi e lo attraversi?

Cos’ha di particolare questo piccolo centro storico della cittadina molisana che ha il “mare dentro” e perché venire a visitarlo? Noi pensiamo che potresti innamorartene a prima vista e che il desiderio di voler ritornare più volte a visitarlo comanderebbe sul tuo cuore!

Albe e tramonti lo indorano ogni giorno, soddisfatto di godersi l’Adriatico su un promontorio a picco sul mare; bellezze storiche come il Castello Svevo, la Cattedrale di Santa Maria della Purificazione e la Termoli Sotterranea con le sue stanze segrete lo impreziosiscono; panorami spettacolari sull’azzurro che unisce mare e cielo, come in un bacio, lo rendono magico; vicoli stretti e medievali fatti in pietra, tra cui il Rejecelleil vicolo più stretto d’Italia lo caratterizzano; travi in legno di un vecchio trabucco ancora perfettamente funzionante gli offrono romanticismo; ristoranti e ristorantini di qualità, nascosti tra le antiche stradine, fieri di presentare i piatti tipici termolesi (come U vredette: il brodetto di pesce – I pulepe ‘mbregatorie: i polipi “in purgatorio” – U pappòne: il pappone – ‘U pesce fujjete’: il pesce fuggito e altri ancora… ), lo fanno unico.  Eccellenze nei sapori di mare!

Se tutto questo ancora non ti basta potresti perderti nell’osservare un paese dalle sfumature di un dipinto, ordinato, fiorito, vivacizzato da casette bianche e colorate, immaginando magari di entrare nella scenografia di un film animato. Tutto è possibile con la fantasia ispirata!

In prospettiva sul mare, queste sentinelle affacciate e orgogliose, guardano lontano dalle finestre e dai balconcini: la Maiella ed il Gran Sasso in fondo verso l’Abruzzo oppure il suggestivo promontorio del Gargano, in Puglia e perfino il profilo del Monte Conero nelle Marche quando, dopo una burrasca, il cielo si fa terso e trasparente.

E ancora, se proprio vuoi godere fino in fondo tanta meraviglia, fai un bel respiro pieno di brezza marina… pochi passi a piedi e raggiungi il porto.

Da qui potresti imbarcarti per le Isole Tremiti: giusto un tuffo, le acque sono trasparenti, così… tanto per conoscere le perle dell’Adriatico, le incantevoli scogliere diomedee, e ritornare poi a Termoli in serata e rinnamorarti ancora.

Pensaci prima di venire in questo paese incantato del Molise, potrà essere un amore che non scorderai più!


Scritto da Maria Vasco © | Fonte Immagini:  Filippo Cantore © – Franco Di Iorio © – Michela Di Niro © – Simone Di Felice © – Federico Zannarini © – Maria Vasco founder Moliseinvita ©


Condividi questo articolo