Borgo marinaro di Termoli, perché così affascinante?

Tempo stimato di lettura: 1

Perché il borgo marinaro di Termoli è così attraente?

 Cosa c’è di bello vedere e cosa offre? Scopri subito il suo fascino e godi questa passeggiata tra panorami strepitosi, voglia di mare e relax.

Piccolo centro storico della costa molisana, Termoli – in provincia di Campobasso – è un paese che profuma di mare. Sì perché Termoli ha il “mare dentro” e tante, tante storie di mare da raccontare. Potresti innamorartene a prima vista e sentire subito voglia di conoscerla in tutte le sue bellezze. 

Albe e tramonti lo indorano ogni giorno, affacciato su un promontorio a picco sul mare. Monumenti storici come il Castello Svevo, la Cattedrale di Santa Maria della Purificazione e la Termoli Sotterranea con le sue stanze segrete lo impreziosiscono. Panorami spettacolari fondono cielo e mare in un unico azzurro. L’atmosfera è magica, invitante e ideale per un bacio tra innamorati.

Bello perdersi lungo i vicoli medievali tra cui il Rejecelle uno dei vicoli più stretti d’Italia Travi in legno di un vecchio trabucco, ancora perfettamente funzionante, sanno di antico e di cultura marinara. E ancora ristoranti e ristorantini di qualità, nascosti nel reticolo di antiche stradine, pronti a presentare piatti tipici termolesi (come U vredette: il brodetto di pesce – I pulepe ‘mbregatorie: i polipi “in purgatorio” – U pappòne: il pappone – ‘U pesce fujjete’: il pesce fuggito e altri ancora… ).

Cucina molisana, anzi termolese e dai sapori di mare dove spiccano le eccellenze della tavola. Termoli è uno scrigno di bellezze materiali e immateriali dal fascino irresistibile, un luogo del Molise che merita di essere visitato più volte all’anno. 

Se tutto questo ancora non soddisfa, potresti lasciarti ispirare da una passeggiata soft tra case colorate e intime piazzette. Osserva il paese e abbandonati a un tempo non tempo: la sensazione è quella di entrare in un sogno, come essere parte di un dipinto dalle pennellate più variopinte. Immagina di entrare nella scenografia di un film: deliziose casette con ingressi gradinati in pietra, finestre e balconcini fioriti, orizzonti infiniti tra barche e gabbiani in volo. E tu protagonista di uno scenario armonioso, rapito da tanta bellezza reale e onirica nello stesso tempo.

Le case sono sentinelle sul mare e guardano lontano la Maiella ed il Gran Sasso (in fondo verso l’Abruzzo) e il suggestivo promontorio del Gargano in Puglia.  Dopo una burrasca, quando il cielo si fa più terso, si intravede persino il profilo del Monte Conero nelle Marche e della Croazia, sull’altra sponda dell’Adriatico. E ancora, se proprio vuoi godere fino in fondo tanta meraviglia, fai un bel respiro e riempilo di brezza marina. A soli pochi passi dal centro storico puoi raggiungere a piedi il porto.

Da qui ci si imbarca per le Isole Tremiti: le perle dell’Adriatico, le incantevoli scogliere diomedee immerse nella Riserva Marina Protetta del Parco Nazionale del Gargano. Giusto un bagno nelle sue acque trasparenti e un’invitante passeggiata tra le pinete a picco sul mare per poi ritornare a Termoli ed innamorarti ancora.

Pensaci prima di visitare questo meraviglioso paese del Molise, puoi vivere emozioni indimenticabili e desiderare sempre più di ritornarci !


Scritto da Maria Vasco © | Fonte Immagini:  Filippo Cantore © – Franco Di Iorio © – Michela Di Niro © – Simone Di Felice © – Federico Zannarini © – Maria Vasco founder Moliseinvita ©

Condividi questo articolo