Molise da fiaba: cascate, anfratti e laghetti incantevoli grazie al fiume Volturno.

-Tempo stimato di lettura:2 minuti-

Care lettrici, cari lettori… non dite a nessuno che nel Molise esistono questi paradisi.

E se scoprite una cascata fiabesca come questa del Volturno, il fiume più grande del Mezzogiorno, fate finta di niente!

Dove si trova? Nel Molise naturalmente, località La Cartiera, una frazione a 1,5 km dal comune di Castel San Vincenzo, in provincia di Isernia.

Pochi sanno inoltre che il Volturno è un fiume dal carattere molto vivace: muta di continuo il suo aspetto e lo fa realizzando siti che paiono tratti da libri di fiaba.

Come un vero e proprio “architetto” è sceso a patti con la natura divertendosi a creare paesaggi di una bellezza indescrivibile.

Ecco allora sorgere vasche spettacolari, anfratti di acqua, limpidi laghetti e cascate verdeggianti. Per non parlare dei colori: un’esplosione di cromoterapia!

Quando poi ritorna sinuoso e sottile con il suo nastro d’acqua, congiunge anche le sorgenti all’Abbazia di San Vincenzo, posta nel territorio dei comuni di Castel San Vincenzo e di Rocchetta a Volturno IS, storica abbazia benedettina (nata nei primi del 700), altra risorsa eccezionale del Molise.

Qui possiamo ascoltare il silenzio, quello profondo e melodioso emanato da un’elevata spiritualità. Un luogo unico dove l’energia del cuore unita a quella dell’acqua infonde un’“adrenalina della pace” che ispira alla Vita. D’altronde, come in tutti i luoghi vocati a San Benedetto di Norcia, il padre di tutto il monachesimo benedettino, non può che venirci in mente quella tanto saggia ed equilibrata regola che lui stesso scrisse: “Ora et Labora”.

Sembrerebbe un itinerario da percorrere, che ne dite?

Tra le Mainarde e l’Alto Volturno, nel versante molisano del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, è un percorso naturalistico, culturale e spirituale dalle mille emozioni per i tanti visitatori amanti non solo della natura, ma anche del patrimonio culturale di cui è incorniciata.

Dunque diciamocelo sottovoce: certi luoghi non meritano affatto assembramenti, anzi…piuttosto flussi di turisti d’élite dell’animo, turisti cioè che sanno bene cos’è la consapevolezza e che per questo non si accontentano mai: proprio come i veri intenditori della Bellezza!

Insomma se di turismo si tratta, che turismo sia, ma di “Destinazione Umana” e di creativa Ispirazione per la Vita. Se non in Molise…?

Piccola e preziosa, una terra così puoi solo amarla.

  • Un Grazie particolare al fotografo Lorenzo Zip Albanese per aver condiviso con noi alcune delle sue splendide immagini del Molise!


Scritto da Mariella Vasco © Fondatrice Moliseinvita

Fonte immagini: Ph Lorenzo Zip Albanese Fotografo © – Ph Mariella Vasco © Fondatrice Moliseinvita

>> VISITA  ANCHE LA GALLERIA DELLE VETRINE & TERRITORIO – ATTIVITA’ SCELTE DA MOLISEINVITA

CONDIVIDI CON NOI QUESTO ARTICOLO E LASCIA PURE UN TUO COMMENTO SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK